LA VIA DEL MIRTO

LA VIA DEL MIRTO

Partenza: Procchio
Arrivo: Marciana Marina
Tempo medio: 2 ore e 50 min
Lunghezza: km 9
Dislivello in salita: mt 365
Difficoltà percorso: Facile
Sentieri percorso: n. GTE, 180, 181

La Fortezza Etrusca e le antiche vie di comunicazione. Lasciato Procchio cominciamo a salire in direzione di Monte Castello attraversando una macchia di mirto, lentisco e corbezzolo. Arrivati nei pressi del sito archeologico visitiamo le rovine dell'antica fortezza Etrusca, costruita in una posizione strategica da cui si domina il golfo di Procchio a Nord e quello di Marina di Campo a Sud.

Il cammino prosegue in leggera discesa fino al bivio di Colle Reciso, da qui la via si fa più ampia e prosegue panoramica fino al Salicastro, da dove ritorniamo su un sentiero più stretto, circondati da una fitta macchia di corbezzolo. Saliamo in direzione del Poggio di San Prospero, il tragitto, un tempo percorso quotidianamente da contadini e pastori, prosegue in gran parte ombreggiato fino a Campobagnolo, ma di tanto in tanto si apre offendo grandi scorci panoramici sulla costa Nord dell'Elba e sul lontano continente.

Arrivati al bivio della Madonna del Buonconsiglio percorriamo un breve tratto sulla strada asfalta per poi riprendere un sentiero con cui scendiamo dalla Valle del Lavacchio dove domina il profumo del mirto, per terminare il nostro percorso sul lungomare di Marciana Marina, dopo avere attraversato gli antichi vicoli che collegavano la marina alla sua campagna.